Telefono:  +39 334 9079058
BIFARVILLE BED AND BREAKFAST AZIENDA AGRICOLA

Bed and Breakfast

Bed and Breakfast
Bifarville

                                                                                            Prenotazioni
Siamo a vostra disposizione per prenotazioni via telefono, WhatsApp o email. Vi ricordiamo che, provvedendo all'acconto del 30% con bonifico, in caso di disdetta questo non verrà rimborsato. Se il soggiorno sarà di otto giorni o più, l'acconto sarà del 60%, il resto della cifra dovrà essere saldato entro il giorno precedente alla partenza. Ricordiamo agli ospiti , che il cambio della biancheria della camera sarà effettuato ogni sette giorni, dalle 9:00 alle 12:00. Chi desidera un cambio extra può richiederlo in ogni momento. Qualsiasi danno provocato alla struttura o agli oggetti sarà addebitato sul conto del cliente.
Read More

Prime colazioni

L'azienda agricola di Licata offre degustazioni di prodotti tipici come frutta, mandorle, pistacchi, uva, fichi d'India, albicocche, vini, olio, formaggi, ricotta e confetture biologiche.
Per gli ospiti del bed and breakfast la colazione è offerta dall'azienda: per iniziare la giornata con una ricca e nutriente colazione con caffè, tè o cappuccino, brioches, fette biscottate, succhi di frutta, marmellate e miele bio. 

                                      Attività e luoghi da visitare
Nelle vicinanze di Licata si potrà godere del patrimonio archeologico, storico, culturale e folkloristico del territorio. Tra gli eventi di spicco: la festa del mandorlo in fiore, che si svolge nella Valle dei Templi; la festa di Sant’Angelo a Licata ed il Ferragosto Ravanusano. Avrete la possibilità di assistere alla vendemmia, alla raccolta dei frutti e delle olive ed alla mungitura del latte. L'occasione di visitare il caseificio nelle vicinanze. Per una tuffo nella cultura consigliamo il Castello di Pietrarossa, il Tempio di Giunone e la casa di Pirandello. Senza dimenticare la Scala dei Turchi, tra le più incantevoli scogliere al mondo.
RAVANUSA
Il Museo Civico S. Lauricella ospita alcuni dei reperti provenienti dalle campagne di scavi sul Monte Saraceno e sono frutto di una stretta collaborazione tra l'Istituto di Archeologia dell'Università di Messina e e la Soprintendenza di Agrigento. L'allestimento del Museo è merito della volontà e della disponibilità delle Istituzioni locali oltre che, chiaramente, della partecipazione attiva della Soprintendenza e dell'Università. Il pezzo di straordinario interesse ed elevato valore artistico, proviene dalla necropoli messa in luce presso la via Olimpica alla periferia ovest di Ravanusa, e datata tra il 520 e il 460 a.C.. Esso faceva parte del ricco corredo di un sarcofago a cassa di dimensioni ridotte e quindi attribuite ad un bambino o ad un ragazzino.
SCALA DEI TURCHI
Una straordinaria parete rocciosa di marna levigata (miscuglio di argilla e calcare), di colore bianchissimo, scende dolcemente verso il mare, diventando in estate un luogo ideale per prendere il sole. Dall'altro lato la Scala dei Turchi presenta linee curve, ondulate e sinuose che evocano l'azione di erosione dell'acqua e del vento. Il nome della parete rocciosa deriva dalla credenza popolare secondo cui i pirati saraceni si sarebbero arrampicati su queste rocce dopo aver attraccato le loro navi nelle piccole baie circostanti.
Itinerari turistici di Agrigento
Agrigento è nota soprattutto per la sua splendida Valle dei Templi, grandiosa testimonianza dell’antica Magna Grecia. Ma la città vanta numerose altre bellezze e testimonianze artistiche, fra chiese, architetture religiose e musei. Agrigento è anche la città del grande Luigi Pirandello: qui si trova la Casa dello scrittore e il Teatro e la Biblioteca a lui intitolati.
Scrivi all’indirizzo bifarville@gmail.com per maggiori info
Share by: